Il jazz senza frontiere di Chris Jarrett e Luca Ciarla, il gospel dell’americano Mike McCoy e del suo ensemble corale Voices United (nella foto), e poi lo show di giocoleria, musica e comicità di Claudio e Consuelo. Sono le strenne natalizie del Ghironda Winter Festival, che per l’ottava edizione fa segnare - tra le tante novità - il proprio ritorno a Monopoli, dopo sette anni di assenza, confermandosi manifestazione itinerante nelle località più belle, affascinanti e accoglienti di Puglia. Per saperne di più clicca sul banner in alto a destra.

Con ancora negli occhi le magiche giornate d’agosto illuminate dagli artisti del Summer Festival, la Ghironda si prepara ad indossare il cappotto per l’edizione invernale. La macchina organizzativa è già all’opera. E al più presto verrà resa nota la programmazione che, stiano tranquilli gli appassionati, sarà ricca di sorprese e nomi importanti, sempre nel solco di quella continuità con la più consolidata versione estiva che sin dal primo momento ha contraddistinto la filosofia del Ghironda Winter Festival, del quale sinora sono stati ospiti, tra i tanti, i Marlene Kuntz, gli Earth Wind & Fire, il progetto Musica Nuda del duo Magoni & Spinetti, Matt Bianco, Max Gazzé e Ben l’Oncle Soul (nella foto).

«In me convivono disciplina e follia», ha detto una volta Goran Bregovic, convinto che questa schizofrenia appartenga al genere umano. «Altrimenti - ha aggiunto - non saremmo le meravigliose creature che siamo». Ed è un po’ questo il senso del nuovo progetto live intitolato «If You Don’t Go Crazy You Are Not Normal» (Chi non diventa pazzo non è normale) che il musicista di Sarajevo presenta martedì 12 agosto (ore 22, ingresso libero), in piazza Plebiscito, a Ceglie Messapica, per il primo dei due «special event» del Ghironda Summer Festival. Goran Bregovic, che prima di salire sul palco tiene una conferenza stampa nella Med Cooking School (ore 19.30), viene accompagnato dalla sua storica formazione, la Wedding & Funeral Band, con cui spazia dai grandi successi alle musiche degli album più recentiAlkohol» e «Champagne for Gypsies») e anticipa qualcosa del disco in uscita il prossimo anno.

Leggi tutto...

Un «brand» di qualità, dal 1995. La Ghironda riavvolge la pellicola di un film lungo diciotto edizioni. E mercoledì 6 agosto, dalle 20.30, festeggia la «maggiore età» nel centro storico di Locorotondo con un party multietnico, tra spettacoli, musica e street food. Perché anche il cibo è cultura. E per la Ghironda non può che parlare le lingue del mondo, in un confronto con le tipicità pugliesi. Allora il sushi giapponese incontra le insalate di grano duro con verdure, le insalate tailandesi i nostri panzerotti, le tortillas spagnole i cocktail della tradizione carioca serviti da una specialista brasiliana, per un confronto all’insegna della contaminazione «world», in pieno stile «Ghironda Summer Festival», che finisce di vivere quattro magiche giornate di artisti per i vicoli nei borghi antichi di Ceglie Messapica e Martina Franca, conquistati da un popolo in festa (nella foto, l'esibizione del gruppo coreano Onter a Martina).

Allegati:
Scarica questo file (ProgrammaLocorotondo.pdf)ProgrammaLocorotondo.pdf[ ]546 kB

Leggi tutto...

Quattro giornate di artisti per i vicoli, più una speciale appendice della rassegna all'interno del Ghironda Party per i diciotto anni della manifestazione. I centri storici di Ceglie Messapica, Martina Franca e Locorotondo accolgono centinaia di performer e migliaia di spettatori dal 2 al 6 agosto per una grande festa nel ricordo di Nelson Mandela, lo scomparso leader sudafricano simbolo di libertà e da sempre personaggio ispiratore del Ghironda Summer Festival.

Leggi tutto...

Atmosfera magica, quella che si è respirata a Ceglie Messapica e Martina Franca, per la quattro giorni di artisti per i vicoli del Ghironda Summer Festival 2014. C'erano anche molti turisti stranieri ad applaudire i quasi cento performer provenienti da ogni angolo del mondo. L'abbraccio della folla è stato ancora una volta caloroso, con le postazioni degli spettacoli circondate da una platea di spettatori incantati per un colpo d'occhio fantastico. Un bel regalo per i diciotto anni della manifestazione (guarda di seguito le foto).

Leggi tutto...